Costa Arènte Valpolicella Ripasso DOC - Vendita online Vino

Nel Carrello:  0,00 €
         
         
Vai ai contenuti
Costa Arènte Valpolicella Ripasso DOC
È stato l’ingegno contadino — come spesso accade — ad intuire che dalle bucce delle uve
spremute per dar vita all’Amarone, era possibile ricavare ancora molto. Per questo si pensò di “ripassare” il vino Valpolicella sulle bucce, e lasciarlo ad assorbire aromi più complessi, grado alcoolico e parte della struttura dell’Amarone. Dopo una decina di giorni, il Valpolicella si riscoprì un vino nuovo, con un buon corpo, un grado alcoolico elevato ed una maggiore complessità di aromi e richiami. Fu inaugurato così un vero e proprio metodo produttivo, tipico della Valpolicella.
Le uve: Corvina, Corvinone e Rondinella coltivate nei 17 ettari vitati dell’Azienda, con una
resa media di resa 2 kg di uva per pianta. Pergole e Guyot, i sistemi di allevamento utilizzati,
hanno maturazioni diverse, per cui vengono vendemmiati a pochi giorni di distanza, con la
supervisione dell’enologo, nelle prime settimane di ottobre.
Vinificazione: Le uve diraspate e pigiate sono poste a fermentare in recipienti di acciaio inox da 100 hl cad. a temperatura controllata da 25°a 28°C. Frequenti rimontaggi e delestage favoriscono l’estrazione di tannini e polifenoli dalla buccia. Il vino così ottenuto è lasciato riposare in serbatori in acciaio dove svolge interamente la fermentazione malolattica.
Il metodo del Ripasso: A inizio febbraio, dopo la svinatura dell’Amarone, il Valpolicella destinato a divenire Ripasso, viene “ripassato” sulle bucce dell’Amarone per 15 giorni a 15°C con follature giornaliere, permettendo così l’estrazione di aromi e alcool dalle bucce dell’Amarone, che infondono nuova personalità al Valpolicella . Al termine dei 15 giorni, il Ripasso viene nuovamente svinato e destinato all’affinamento.
Vitigni:
Corvina 50%
Corvinone 30%
Rondinella 10%
Altri Vitigni 10%
Resa: 70 hl/ha
Contenuto alcolico: 14,5 %
Acidità: 5,4 gr/lt
Zuccheri Residui: 8,0 gr/lt
Capacità invecchiamento: 5 anni
Temperatura di servizio: 17°C —18°C
Formati: 0.75
Descrizione Organolettica: Alla vista si presenta di un color rosso porpora cupo. Il bouquet è pulito anche nella sua complessità: ne emergono netti sentori di ciliegia matura, more e frutta rossa, impreziositi di un tocco speziato. In bocca conferma i sentori fruttati: struttura e alcoolicità sono quelle di un vino di rango, in cui i richiami all’Amarone sono immediatamente distinguibili. Secco e armonico, ha tannini caldi e vellutati e un gusto rotondo.
Abbinamenti: Ideale con primi piatti dal sapore deciso quali risotti ai funghi porcini o pastasciutte al ragù di cacciagione, accompagna secondi piatti di carne e formaggi stagionati.
Consigli per il servizio: Per assaporare al meglio il Ripasso aprire la bottiglia almeno mezz’ora prima del momento del servizio per consentire una corretta ossigenazione del vino.
Torna ai contenuti